Dall’11 al 13 marzo, il Santuario propone, per il quarto anno consecutivo, gli Esercizi Spirituali per tutti, per approfondire la Parola di Dio. Gli esercizi seguono un ciclo tematico triennale. Ogni anno sarà approfondita una delle virtù teologali: quest’anno la fede, nel 2021 la speranza, nel 2022 la carità. L’11 marzo, la relatrice sarà la teologa Lorella Parente che parlerà della “Fede oltre la speranza. Abramo e la fede del credente nell’Antico Testamento”. Il 12, a guidare la riflessione sarà Mons. Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto, che parlerà de “La fede di Gesù. La fedeltà di Gesù alla volontà del Padre”. Il 13, sarà il biblista don Antonio Pitta a guidare la riflessione su “La fede dell’ascolto. La fede nella riflessione dell’apostolo Paolo”.

Da giovedì 25 ottobre riprendono, in Santuario, gli appuntamenti mensili con la preghiera per le vocazioni, nella Cappella dedicata al fondatore di Pompei, il Beato Bartolo Longo. Ogni quarto giovedì del mese si pregherà, dunque, affinché «il Signore della mèsse, mandi operai nella sua mèsse (Lc 10,2)». L’adorazione eucaristica, che inizierà alle 16.30, sarà guidata dall’Ufficio per la Pastorale Vocazionale, diretto da don Salvatore Sorrentino.

È a partire dal 13 settembre che, ogni mese, l’Unione Famiglie del Rosario si riunirà in Basilica per la recita del santo Rosario alle 18 e, alle 19, per la santa Messa, seguita da un incontro a tema. Coordinata da don Giuseppe Lungarini, l’Unione rinnoverà l’appuntamento il 13 di ogni mese per unirsi come “famiglia di famiglie” e pregare in modo speciale per quei nuclei che vivono momenti difficili, aggravati dalla crisi dei valori di riferimento tradizionali di carattere religioso, morale e sociale. Ma la preghiera è essenziale per tutti e a tutti è rivolto l’invito alla partecipazione.